Mappe e recapiti | Lavora con noi

10 nomi di bar famosi nel mondo

10 nomi di bar famosi nel mondo

06Ci sono bar che sono diventati storici per le vicende e i personaggi che li hanno frequentati e altri che si possono considerare ormai dei classici per essere particolarmente belli e curati o per il loro menu particolare: ecco 10 nomi di bar famosi nel mondo.

Bar Hemingway al Ritz di Parigi

La sua celebrità è dovuta – lo dice già il nome – proprio al fatto che Ernest Hemingway in persona lo frequentava tra gli anni Venti e gli anni Trenta quando Parigi era nelle sue stesse parole una vera “festa mobile” in cui accadeva tutto.

 

Harry’s New York Bar a Parigi

Anche questo bar si trova nella capitale francese e deve il suo nome al barman Harry MacElhone che lo rese celebre all’inizio del Novecento. Lo frequentavano, tra gli altri, Coco Chanel e il duca di Windsor, Humphrey Bogart, George Gershwin e Rita Hayworth.

 

Stravinskij Bar a Roma

È tra i più grandi bar del mondo nonostante la sua storia recente, ha aperto infatti insieme all’Hotel de Russie di Roma nel 2000. La chicca? Un cortile interno con un giardino terrazzato in cui sorseggiare un drink all’aperto.

 

American Bar al Savoy di Londra

Un grande classico dove si dice che abbia avuto inizio la storia della mixologia contemporanea. Vi lavorarono Ada Coleman, inventrice del cocktail Hanky Panky e prima barmanager donna, e Harry Craddock, che pare abbia inventato nella sua carriera 240 cockatil diversi, tra cui il famoso White Lady. Lo frequentavano Charlie Chaplin, Frank Sinatra, Marlon Brando, Christian Dior, John Wayne e molti altri nomi celebri.

 

Artesian a Londra

Famoso non solo nella capitale inglese ma in tutto il globo visto che ha guadagnato per quattro volte di seguito il titolo di miglior bar del mondo nelle classifiche ufficiali stilate ogni anno. La lista dei cocktail cambia annualmente e spesso è a tema.

 

Connaught Bar a Londra

Si trova nell’esclusivo quartiere di Mayfair ed è elegantissimo anche nell’allestimento ispirato agli anni Venti in chiave contemporanea, con grandi specchi, luci soffuse e comode poltrone. Nel menu si trova anche uno speciale Connaught Martini.

 

Bodeguita del Medio a Cuba

Nel cuore de L’Avana, è il bar che rivendica la creazione del mojito. Vero o no, in questo bar veniva a bere Hemingway, lo testimonia una scritta sul muro.

 

Dead Rabbit a New York

Quando un Irish pub incontra un cocktail bar newyorchese nasce il Dead Rabbit, all’estremità sud di Manhattan, di fronte a Brooklyn. Tre piani per godersi un drink in un’atmosfera rilassata. I nomi di alcuni cockatil sono molto insoliti e divertenti: Mafioso, Son of a Gun, Femme Fatale.

 

NoMad a New York

Ispirato ad un pub tradizionale ma dall’aria più chic, è il bar dell’hotel omonimo e si trova proprio nel cuore di Manhattan. Luci basse, cocktail di altissimo livello e ha anche la cucina.

 

High Five a Tokyo

È uno dei bar più popolari e alla moda di Tokyo e si trova nel lussuoso quartiere di Ginza. Una delle mensole dietro il bancone è dedicata esclusivamente a scotch e whisky, con oltre 200 etichette.

Leave a Comment