Mappe e recapiti | Lavora con noi

La storia del Mojito

La storia del Mojito

Conoscere la storia di uno dei cocktail più famosi al mondo è un desiderio comune, anche e soprattutto in questo periodo, in cui solamente il nome Mojito richiama la parola estate!

Menta, Lime, Rum e zucchero di canna sono diventati gli ingredienti ideali per dare il via ad una stagione estiva perfetta.

Dove e quando nasce questo cocktail eccezionale?

La storia del Mojito è confusa e incerta. 
Così come per altri cocktail il mojito era uno dei preferiti di Ernest Hemingway, ma la particolarità sta nel fatto che lo scrittore raccontava la storia di questo drink nei bar che frequentava, scrivendone alcuni passaggi proprio mentre lo stava sorseggiando nel suo bar preferito di Cuba: la Bodeguita del medio… Non è un segreto per nessuno che lo scrittore fosse un grande bevitore, per questo grandi certezze non possiamo averne, ma la versione che vi raccontiamo è quella più conosciuta e che più si avvicina alla realtà dei fatti.

Lo scrittore inglese raccontava di un marinaio, Sir Francis Drake che arrivò dopo con la propria nave nella regione dell’Havana, a Cuba nel XVI, e in seguito alla circumnavigazione del mondo, oltre a sirene, vele spiegate e valanghe di rum, Sir Francis Drake con aguardiente (un distillato di bassa qualità), lime, acqua, zucchero raffinato bianco di canna e una specie locale di menta, la hierbabuena miscelò il primo Mojito della storia del mondo, o perlomeno la miscela che ci si avvicinava di più. Creò questo drink che battezzò come El Draque o Draquecito in omaggio a se stesso.

L’uso del lime fu merito proprio dei corsari, che combattevano lo scorbuto e la mancanza della vitamina C utilizzando l’agrume di cui sopra e la menta: la Hierba Buena, una particolare variante autoctona cubana, dal profumo e il gusto pungente e frizzante.

Nei secoli successivi il Draquecito si trasformò, e soprattutto negli ingredienti l’aguardiente venne sostituito dal rum. Anche riguardo al nome Mojito non abbiamo origini certe: la parola “mojo” sta ad indicare un condimento cubano a base di aglio e agrumi usato per marinare, oppure potrebbe rimandare ad un termine africano che vuol dire incantesimo, o pozione magica.

Il Mojito deve la sua popolarità odierna soprattutto alla società Bacardi che fece dell’alcolico la propria forza commerciale raggiungendo il suo apice di popolarità nel ventesimo secolo e successivamente con la frase “My mojito in La Bodeguita” ancora leggibile nel locale Bodeguita del Medio, fecero spopolare il cocktail preferito di Ernest Hemingway anche fuori da Cuba.

Lascia un commento

We would be glad to get your feedback. Take a moment to comment and tell us what you think.