Mappe e recapiti | Lavora con noi

Il caffè: la bevanda degli dei

Il caffè: la bevanda degli dei

Come potete intuire dal titolo, oggi parleremo del caffè. La bevanda per eccellenza che da secoli conquista miliardi di persone con il suo profumo e il suo aroma. C’è chi ne è dipendente e non può fare a meno di berlo ad ogni pausa durante il lavoro o studio; c’è anche chi ne beve una dose minima ma comunque lo ama, in ogni parte del globo a ognuno piace gustare una tazza di caffè in compagnia o in solitudine gustandolo nelle diverse varianti che troviamo in tutto il mondo. Vediamo però più da vicino come cambia il mondo di bere questa delizia in alcuni angoli della Terra.

Partiamo subito con la nostra nazione ovvero l’Italia! Ognuno di noi va almeno una volta al giorno a prendere un caffè con gli amici al bar; e cosa che facciamo tutti è quella di bere il caffè al bancone, in piedi.

A differenza di altri parti del mondo, qui non ci sediamo al tavolo comodamente a sorseggiare la nostra bevanda ma stiamo il tempo necessario di far sciogliere lo zucchero, per chi non prende il caffè amaro, e mandare giù la tazzina di espresso.

Anche sul tipo di caffè c’è da fare una differenza, per lo più vince il classico caffè espresso, c’è poi chi lo prende macchiato con un po’ di latte, questo può essere caldo o freddo a seconda delle preferenze.

Abbiamo poi il cappuccino che è costituito da una dose di caffè espresso ricoperta da una spuma di latte e volendo ci si può spolverare del cacao amaro e poi abbiamo il caffè lungo che rispetto all’espresso ha una componente maggiore di acqua, circa due tazzine.

Qui a molti piace che il caffè sia della temperatura giusta per essere gustato anche di fretta e non ritrovarsi con la bocca completamente ustionata, infatti la maggior parte dei clienti lo prende al volo prima di arrivare in ufficio, così da essere pronti per la giornata lavorativa.

Stati Uniti: abituati dalle molte serie tv o film ambientati in questo continente dove i protagonisti girano quasi sempre con un bel bicchierone in mano di caffè; qui se ne beve circa 3 tazze al giorno e a Seattle in particolare la media è molto superiore. Si stima che quotidianamente 103 milioni di persone bevano caffè. Il caffè non è stato sempre la bevanda principale del nuovo continente, prima di lui il tè era preferito poi però dopo l’indipendenza dall’Inghilterra venne introdotta una tassa su tè e ciò portò al cambiamento di gusti preferendo il caffè.

Il classico caffè americano è composto da una dose di caffè espresso e due dosi di acqua, vi è poi l’Iced coffee composto da tre dosi di caffè in polvere, una dose di crema di caffè e zucchero e cubetti di ghiaccio. Il Red eye è invece composto da una dose di espresso e una dose di caffè filtrato; infine il Drip Coffee è una tazza di caffè filtrato.

Spagna: qui il caffè è parte integrante della colazione anche se questa è considerata il pasto meno importante della giornata; è al quanto povera infatti comprende il caffè con il latte e una fetta di pane tostato, per chi vuole con un po’ d’olio o del pomodoro.

Colombia: madrepatria per eccellenza del caffè, viene venduto in ogni angolo delle strade, e in genere si bene il cosiddetto Tinto, è un caffè nero e corto simile al nostro espresso, in genere ricavato da chicchi meno pregiati non destinati all’esportazione.

Portogallo: i portoghesi sono stati i primi ad introdurre le piantagioni in Brasile, nel XIX secolo; la maggior parte di quello consumato tutt’oggi proviene dal Brasile. In genere si gusta un espresso lungo o un bicchiere con una dose scarsa di espresso e 3 dosi di latte.

Germania: Non si direbbe ma è proprio la Germania la seconda importatrice di caffè al mondo, dopo gli stati Uniti ovviamente. Qui si può gustare una tazza di caffè, una zolletta di zucchero, due bicchierini di rum e panna montata oppure un caffè freddo con gelato alla vaniglia panna montata e cacao in polvere.

Vietnam: Esso è il secondo produttore di caffè al mondo; si può gustare in due varianti: il primo è un bicchiere con una tazzina di caffè, ghiaccio, tre tazzine di acqua bollente e due cucchiai di latte condensato; altrimenti è possibile gustare una tazza di caffè con tuorlo d’uovo e latte condensato.
Ovviamente questi erano solo alcuni dei modi in cui piace gustare questa bevanda nel mondo; ce ne sono veramente tanti altri che caratterizzano nazioni e continenti e ci fanno capire come questa bevanda sia conosciuta e apprezzata da tutti in qualsiasi luogo e di qualsiasi cultura ci si trovi.

Leave a Comment