Mappe e recapiti | Lavora con noi

Gli ingredienti del cocktail “Long Island”

Gli ingredienti del cocktail “Long Island”

Spesso viene erroneamente confuso con un tè freddo da chi non ne conosce storia e preparazione, ma il Long Island Ice Tea è tra i cocktail più alcolici che ci siano: ecco gli ingredienti del cocktail “Long Island” da scoprire per imparare a prepararlo e a gustarlo nella giusta occasione.

A dispetto del suo nome infatti non è affatto un tè freddo e dissetante da consumare durante un pomeriggio estivo perché la sua composizione è basata su ingredienti molto alcolici che ne fanno un cocktail più adatto alla sera in discoteca.

Il nome deriva dalla sua somiglianza con il tè freddo e dal fatto che originariamente del tè era effettivamente incluso nella ricetta. Ma la realtà, sin dal primo assaggio, è molto diversa e basta un sorso appena per accorgersene.

Si dice che il nome derivi dalla località in cui il barman Robert Butt, di Long Island per l’appunto, ha inventato questo cocktail che nel tempo è diventato un caposaldo di ogni bar. Essendo molto alcolico non è un cocktail adatto all’aperitivo. È invece perfetto come long drink da sorseggiare in un locale notturno.

Oggi esistono diverse varianti dello stesso cocktail, tante quante sono i barman che lo propongono con le differenze e le preferenze che amano adottare. C’è però una ricetta codificata dall’IBA, l’International Bartenders Association, che è riconosciuta come quella ufficiale.

Gli ingredienti base necessari per la preparazione sono 1.5 cl di gin, 1.5 cl di tequila, 1.5 cl di vodka e 1.5 cl di Triple Sec. Vanno miscelati insieme a 2.5 cl di succo di limone fresco, 2.5 cl di sciroppo di zucchero e ad una spruzzata di cola per completare il bicchiere. Prepara il cocktail mescolando delicatamente gli ingredienti in un bicchiere alto di tipo highball pieno di ghiaccio e servi con una cannuccia e una scorza di limone.

Leave a Comment