Mappe e recapiti | Lavora con noi

Corso Bartender Roma: impara questa nuova professione al meglio

Corso Bartender Roma: impara questa nuova professione al meglio

Come si finisce a diventare bartender? Qualcuno potrebbe dire che è sempre stata la sua passione quindi ha scelto da subito un percorso caratterizzante per tale attività, ma la maggior parte delle persone inizia a lavorare in questo campo senza troppe pretese, per guadagnare qualche soldo, magari durante l’estate o mentre si è impegnati a fare l’università.  La cosa divertente è che in questi anni sempre più gente si è accorta che si guadagna notevolmente di più versando cocktail che passando anni sui libri. 
Il bartender sta diventando una professione sempre più specializzata e come in tutte queste tipologie di professioni, più arrivi in alto e più verrai compensato. Ma come fare per diventare un barman capace in poco tempo? La soluzione è seguire un buon corso per bartender proprio come quelli che offre la FBS a Roma.

Il corso bartender Roma step by step

La figura del bartender ti ha sempre affascinato ma non sai neanche quale sia la dose necessaria di rum per fare un mojito? Non ti preoccupare, la soluzione è tornare a scuola e partire dal primo gradino. Il nostro corso di basic bartender Roma  è pensato proprio per coloro che vogliono apprendere i rudimenti del mestiere ed acquisire la manualità necessaria che gli permetterà di trovare facilmente un lavoro dentro ad un locale.

I corsi sono ispirati dallo stile americano del bartending, che punta a formare dei professionisti capaci di preparare numerosi cocktail nel minor tempo possibile senza sacrificare la qualità, attraverso l’utilizzo di tecniche e metodologie precise.

Oltre a ciò verrà dato ampio spazio al riconoscimento delle classificazioni dei prodotti, perché un buon barman sa esattamente cosa sta servendo ai suoi clienti e la qualità dei suddetti prodotti, e alle esercitazioni sulle tecniche di versata. Alla fine il profilo che ne verrà fuori sarà quello di un barman capace e flessibile. Ma perché fermarsi qui?

Un bravo bartender infatti non deve limitarsi a saper fare buoni cocktail. Servono cultura, conoscenza, capacità di ricerca ed una voglia di aggiornarsi in modo da poter sempre servire i clienti al meglio. Ed è per questo che sono stati progettati corsi come il bartender PRO e l’executive bartender  che permettono a chi ha frequentato il corso basic, o semplicemente lavora nel settore già da un po’ e vuole specializzarsi, di incrementare di più le loro abilità ed apprendere nuove tecniche di presentazione della bevanda, working flair e carving.

Insomma tutto il necessario per far fronte alle più svariate richieste ed essere sempre competitivo sul mercato ma non solo; oltre a dare qualche infarinatura sulla gestione di un esercizio la FBS ha pensato anche a coloro che, magari dopo anni di servizio, vogliono aprire una loro attività nel campo, realizzando un corso di bar manager.

Cosa fare una volta ottenuto il mio diploma?

Beh, si presume che chi abbia deciso di frequentare i nostri corsi lo faccia con l’idea di un preciso investimento nella testa. Infatti la nostra scuola, dopo il corso, offre la possibilità di fare un periodo di stage presso alcuni locali convenzionati in modo da fare ancora più pratica.

Niente impedisce che una volta mostrato il tuo talento di bartender non decidano di tenerti nello staff.
 Ovviamente la decisione diventa un po’ più complicata quando si pensa al tipo di lavoro che si vuole fare: lavorare fisso dentro ad un locale oppure “mettersi in proprio” e girare per varie attività facendosi pagare a serata.

Quest’ultima opzione di solito è preferita da bartender molto specializzati in tecniche come il flair e la mixology, ma nelle discoteche sono molto richiesti anche baristi capaci di fare molti cocktail velocemente.
 Ultimo ma non meno importante, suggeriamo anche di fare un’esperienza lavorativa all’estero.

Oltre a mettervi alla prova dal punto di vista culturale e linguistico, vi permetterà di acquisire una visone di più ampio respiro che sarà di ottimo aiuto in caso voleste lavorare poi in ambienti internazionali come nei grand hotel o per particolari serate.

Perché è importante essere un bartender capace?

Non bisogna dimenticare che durante una serata il bartender è di solito una delle prime persone con cui viene a contatto il cliente, una buona impressione assieme ad un cocktail ben servito possono fare meraviglie. Ciò significa che anche nelle ore più affollate bisognerà essere capaci di mantenere un profilo calmo e simpatico; saper gestire bene la propria postazione di lavoro e conoscere le giuste tecniche di servizio vi aiuteranno a mantenere sempre una facciata di cordialità davanti al cliente che molto probabilmente avrà un buon ricordo del locale e magari deciderà di tornare in seguito.

Il trucco di questa professione sta infatti tutto nel saper coniugare abilità e personalità, ricordarsi i drink dei vostri clienti abituali e aggiungervi un twist personale è un ottimo modo per conquistarsi una clientela di affezionati e far funzionare a gonfie vele la vostra attività.

Se anche tu hai deciso di buttarti nell’esperienza del bartending, la FBS è pronta ad accompagnarti nel tuo percorso di crescita personale passo dopo passo ed a fornirti tutta la formazione di cui necessiti, che si tratti di un corso bartender Roma o altro.

Leave a Comment

We would be glad to get your feedback. Take a moment to comment and tell us what you think.