Mappe e recapiti | Lavora con noi

Come diventare un barman acrobatico

Come diventare un barman acrobatico

Diventare barman acrobatico è un’abilità che si acquisisce con il tempo e la pratica ma ci sono corsi specializzati che insegnano l’arte del Working Flair per intrattenere il pubblico mentre si preparano i drink.

Il barman in effetti non è solo un professionista in grado di miscelare i cocktail perfetti ma è anche uno showman che intrattiene e diverte i clienti in attesa del bicchiere con il proprio drink. Ecco perché apprendere le tecniche di base e perfezionarle con il tempo è un valore aggiunto alla propria professionalità.

Un barman acrobatico è specializzato nell’esibizione in vere e proprie coreografie durante la preparazione dei cocktail che vanno dal semplice afferrare e roteare le bottiglie fino a numeri complessi che prevedono anche la manipolazione di più oggetti contemporaneamente.

Un ottimo barman acrobatico contribuisce con la sua bravura al successo del locale in cui lavora e diventa un’attrazione al bancone che sarà sempre affollato da persone interessate anche alle abilità del barman oltre che al servizio delle bevande.

Le tecniche si possono imparare e perfezionare nel tempo con la pratica e l’esperienza ma un pizzico di talento è sempre necessario: coordinazione e manualità sono caratteristiche fondamentali insieme alla voglia di mettersi in mostra attirando l’attenzione su di sé. A questo va aggiunta la formazione specifica e professionale che fornisce le basi per iniziare.

Le abilità acrobatiche d’altro canto sono essenziali anche per ottimizzare i tempi di preparazione dei cocktail, rendendo il procedimento più veloce ed efficiente ed evitando lunghe attese ai clienti, che nel frattempo si divertono. Perciò un barman acrobatico è anche un barman più efficiente e veloce.

Per acquisire queste competenze è possibile frequentare un corso specializzato che insegni le tecniche del cosiddetto Working Flair. Sono i movimenti acrobatici eseguiti con le bottiglie e la capacità di manipolare più oggetti insieme.

Dopo aver imparato a padroneggiare i primi movimenti si potrà proseguire la propria formazione con un corso avanzato di flair per imparare a gestire gli spazi, la postura, gli allineamenti corretti e le impugnature e osare sempre di più con le acrobazie.

Leave a Comment